Dal 1 gennaio 2018 le spese per la sistemazione di giardini e terrazzi sono detraibili.

Con l’allungarsi delle giornate e l’aumento delle temperature arriva anche la voglia di trascorrere del tempo all’aperto. Questo è il momento giusto per rinnovare il proprio giardino, ma non solo grazie all’aria di primavera. A partire da quest’anno infatti è possibile beneficiare di un’agevolazione fiscale introdotta dalla legge di bilancio 2018 e legata agli interventi di sistemazione di giardini e terrazzi, il bonus verde.

Cos’è esattamente il bonus verde?
Il bonus verde è una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute nel corso dell’anno per la realizzazione di aree verdi o la sistemazione del verde di aree scoperte di pertinenza di immobili privati. La detrazione è inoltre valida per la realizzazione di impianti di irrigazione e viene calcolata su un importo massimo di 5.000 euro per ciascun immobile a uso abitativo.

Chi può beneficiarne?
Chiunque possieda (o detenga in base a titolo idoneo) l’immobile presso il quale sarà effettuato l’intervento di riqualificazione del verde.
Per poter usufruire del bonus è indispensabile che il pagamento delle spese sia tracciabile e quindi non effettuato in contanti ma, per esempio, attraverso bonifico bancario o assegno.

Hai bisogno di aiuto?
Affidati ad una mano esperta! La Sfera è a completa disposizione, non esitare a contattarci. Ricorda inoltre che se possiedi la carta In Cooperazione puoi beneficiare di sconti esclusivi.